Malattia del nodo seno atriale

Cos'è e come si manifesta

La malattia del nodo senoatriale rappresenta una condizione in cui la struttura che genera gli impulsi elettrici del cuore (nodo senoatriale) è disfunzionante per “invecchiamento” e fibrosi della struttura stessa, oppure per ridotta irrorazione sanguigna. La conseguenza clinica è data dalla notevole riduzione della frequenza cardiaca, oppure dall’incapacità improvvisa di generare impulsi elettrici che comporta delle pause elettriche. I sintomi possono essere sensazioni di “capogiri” oppure degli svenimenti con perdita di coscienza (sincope).

Come si cura

La cura consiste nell’impianto di un pacemaker se i sintomi e le alterazioni elettrocardiografiche persistono nonostante un’accurata correzione di tutti i “fattori” esterni che possono ridurre la frequenza cardiaca, compresi eventuali farmaci.