Bradicardia sinusale

Cos'è e come si manifesta

La bradicardia sinusale è la riduzione della frequenza cardiaca al di sotto di 60 battiti al minuto. Le condizioni che possono determinarla possono essere fisiologiche come nei giovani, soprattutto se sportivi allenati, per ipertono vagale, oppure patologiche come l’ipotiroidismo e soprattutto la malattia del nodo senoatriale (la struttura del cuore che genera gli impulsi elettrici). I sintomo possono variare a secondo del valore della frequenza cardiaca. Se molto bassa (40-50 battiti/min) può determinare astenia, capogiri e talora “svenimenti”.

Come si cura

La cura consiste nell’impianto di un pacemaker se la bradicardia persiste nonostante una accurata correzione di tutti i “fattori” esterni che possono ridurre la frequenza cardiaca.